Counseling e tradimento

sesso e olfatto
Sesso, quanto conta l’olfatto?
22 July 2014
trucchi per nascondere un tradimento
10 trucchi per nascondere un tradimento
23 July 2014

Counseling e tradimento

tradimento

Traditi o traditori, ora c’è il counseling. Per essere più consapevoli della propria vita sessuale.

Problemi d’amore? Appena usciti da un tradimento? Ora ci pensa il counseling! È la nuova frontiera della consulenza individuale e di coppia, ideale per affrontare le crisi a due ma anche rielaborare l’esperienza del tradimento e ritrovare la gioia di vivere.

Counseling e tradimento, per una svolta

Il counseling è un’alternativa valida alla terapia individuale o di coppia, se il problema da affrontare richiede una risoluzione immediata e pratica.

A differenza della psicoterapia, infatti, il counseling utilizza tecniche specifiche per agevolare la risoluzione di problemi interpersonali o di coppia in tempi brevi. E lo fa in modo non continuativo, programmando un massimo di dieci sedute focalizzate su un obiettivo ben definito.

Come può aiutarci il counseling in caso di infedeltà?

I casi sono molteplici. Può scegliere di rivolgersi a un counselor una persona che ha tradito il proprio partner, e sta vivendo sensi di colpa o conflitti relativi al suo rapporto coniugale. Cosa fa un buon counselor? Dopo l’anamnesi e la definizione degli obiettivi, agevola la persona nell’ascolto di se stessa, senza imporre i propri punti di vista ma fornendo strumenti per l’autoesplorazione.

Insomma: in poche sedute di counseling il “traditore” può ascoltare meglio le proprie emozioni, e sciogliere i nodi che lo fanno sentire inquieto e colpevole. Magari prendendo una decisione importane.

Sull’altro versante c’è il tradimento vissuto da chi è strato tradito, e che molti psicologi equiparano ad un vero e proprio lutto.

L’elaborazione del tradimento può essere supportata da un ciclo di incontri di counseling, durante il quale la persona tradita può esprimersi liberamente ed esternare il proprio vissuto, trovando l’ascolto empatico ed attento del professionista.

I tradimenti, anche virtuali, rappresentano spesso punti di svolta importanti per la vita di coppia. Sono momenti che obbligano ad una riflessione, perchè rimettono in gioco il rapporto e possono rappresentarne la fine o un nuovo inizio.

Quando la coppia è affiatata o semplicemente ha buona volontà si può scegliere il counseling di coppia. Anche qui gli approcci sono diversi, dal classico counseling rogersiano al counseling gestaltico o a quello bioenergetico. L’obiettivo è trasformare il tradimento in un’opportunità per conoscersi, e capire se ha ancora un senso stare assieme.

Perchè counseling e non psicoterapia?

Scegliere tra counseling e psicoterapia è possibile. Ma dipende dalle nostre aspettative e dall’entità del “problema”. La psicoterapia è generalmente più lunga, va in profondità e lavora su problematiche molto radicate, antiche. Il counseling, invece, può offrire strumenti immediati per gestire problematiche quotidiane, anche senza risolverle alla radice.

Il counseling può essere un buon preambolo alla psicoterapia, anche dopo il tradimento. Se dopo qualche incontro sentiremo il bisogno di andare più a fondo, possiamo sempre optare per un percorso terapeutico ad hoc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *