Fare sexting con la cam? Ecco come 

amante virtuale
Ecco come ho incontrato il mio amante virtuale
23 October 2014
Forum per tradire
Forum per tradire
11 November 2014

Fare sexting con la cam? Ecco come 

sexting con la cam

Sexting e webcam: una coppia inseparabile da quando esistono le chat e gli MMS, anche se la parola sexting è nata dopo. Si, le prime webcam erano a bassissime risoluzioni, e un nudo pixelato era meglio di niente. Ma oggi con le ultime webcam si può fare ottimo sexting giocando a distanza anche in alta definizione.

Certo dobbiamo distinguere tra sexting e il vero e proprio sesso in cam. Il sexting, infatti, riguarda l’invio di messaggini hard che contengono anche un video, spesso realizzato proprio con lo smartphone. Una volta era l’MMS, ma oggi fare sexting costa pochissimo e quindi l’invio di messaggi con allegati video è gratuito con programmi come Whatsapp o Viber.

Bastano pochi secondi, un corpo caldo e via.

Una ricerca del 2011 stabiliva che, solo in Italia, il 10,2% dei ragazzi tra i 12 ed i 18 anni ha ricevuto foto o video xxx sul cellulare, mentre il 6,7% ne ha anche inviati. A quanto pare, dunque, il sexting con la cam inizia molto presto, ma dopo i 18 diviene più “raffinato” e si usa anche per tradire.

Con tutta questa tecnologia, potevamo non trovare un nuovo modo di “giocare” per eccitarci a vicenda?

Sexting cam per tradire

A quanto pare è un vizio per molte coppie di amanti: scambiarsi video hot per tenere al caldo i bollenti spiriti. Il sexting in cam per tradire è sempre più frequente, e spesso riguarda anche coppie che si limitano al sesso virtuale, senza incontrarsi mai.

In questi casi è bene mettere in atto alcune precauzioni, specie se non vogliamo essere scoperti dal nostro partner. L’ideale è utilizzare un secondo telefono, e se non fosse possibile tenere sempre d’occhio le comunicazioni in arrivo dall’amante.

Più sicuro, forse, è il cam to cam live, in luogo rigorosamente appartato: insomma, un vero e proprio “appuntamento” a tutti gli effetti, per non rischiare sorprese.

Ecco a cosa stare attento se fai sexting in cam

Il web non perdona. Una volta che un video è stato fagocitato nella rete, sarà quasi impossibile cancellarlo. È questa la prima ragione che invita a fare sexting con prudenza, stando attenti a non esporre totalmente la propria persona.

Come fare cybersex e sexting cam in modo assolutamente sicuro?

Le regole sono semplici:

– Non mostrare mai il viso. Ok, il collo, ma niente viso;

– Se hai tatuaggi, nei o altri segni particolari, oscurali con photoshop;

– Stai attento che nel tuo account non ci siano riferimenti reali alla tua vera persona, inclusa la località esatta;

– Non usare stesse password, stessi nickname e stessi account, ma cambiali spesso;

– Attento che la mail associata al tuo account xxx non sia visibile;

– Anche se hai conosciuto quella persona dal vivo e ci hai fatto sesso, evita lo stesso di mandare messaggi con video dove mostri il viso: potreste sempre lasciarvi, e lui o lei mettere in atto una “pornovendetta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *