Urban cougar: chi sono e dove incontrarle

sesso a tre
Hai mai provato il sesso a tre?
10 February 2015

Urban cougar: chi sono e dove incontrarle

Urban cougar

I neologismi spuntano come funghi, e spesso è difficile star loro dietro. Ma ad alcune parole corrispondono significati e contenuti non certo nuovi, solo più popolari e ora sotto i riflettori. È il caso del fenomeno delle urban cougar, le panterone metropolitane in cerca di ragazzi e toy boy con cui divertirsi. Un fenomeno spopolato negli ultimi 20 anni, e pompato da serie tv come “Sex and the City” dove la donna si trasforma in felina cacciatrice di prede sessuali.

Ma chi è veramente la urban cougar? E soprattutto, esiste sul serio questa tipologia di donna anche nelle nostre città?

Urban Cougar alla riscossa!

La cougar, in origine americana ma oggi metropolitana sui generis, è una donna di 35-50 anni che, dopo esperienze sentimentali turbinose o semplicemente per indole, adora andare “a caccia” di uomini giovani e piacenti. Una “panterona”, diremmo noi in italiano, visto che il cougar negli USA è il puma o giaguaro di montagna. Il fenomeno delle urban cougar esprime un radicale cambiamento di paradigma culturale: le donne di oggi non solo sono più indipendenti e mature, ma assumono anche il profilo di cacciatrici, prendendosi la libertà di cercare incontri di solo sesso, proprio come i maturi attratti da acerbe Lolite.

Certo quello delle panterone urbane è un fenomeno tipicamente occidentale, ma basta girare per le nostre metropoli per accorgersi che si, questa tipologia di donna esiste ed è molto attiva.

Un contributo determinante arriva dai media, che riportano nel dettaglio le scappatelle di avvenenti panterone di Hollywood, da Madonna a Demi Moore. Tutte, manco a dirlo, affascinanti cinquantenni accompagnate da giovani e prestanti modelli. E i media, come sempre, hanno contribuito a plasmare il nostro immaginario e dato vita a nuovi modelli da seguire.

Dove trovare le urban cougar?

I luoghi delle urban cougar sono naturalmente le città. L’habitat ideale per coniugare shopping e palestra, ma anche bicipiti ben torniti e fugaci notti di sesso. Patria italiana delle cougar è Milano, città del lavoro e del peccato, dove di notte le 40-50 enni nubili si riversano in ambigui locali trasudando sesso con i loro peccaminosi completini. Ma le cougarone si incontrano ovunque: i migliori appostamenti si fanno in palestra, nei supermarket, a scuola (ricevimento & co), facendo sport nei parchi o nei negozi. Se pensate di essere voi i cacciatori siete in torto: le pantere metropolitane sono le vere cacciatrici, e se avrete l’impressione di essere riusciti a sedurle è perché, ovviamente, hanno deciso di lasciarvi fare.

Sensuali, aggressive, anche un po’ materne, decise e senza fronzoli: le cougar del secondo millennio vogliono solo divertirsi, sentirsi un po’ Carrie Bradshaw e assorbire energia e giovinezza dai loro toy boys per sentirsi ancora piacenti, attraenti e arrapanti.

Agli uomini piace? Pare proprio di si. E se le milf sono generalmente donne sposate e insoddisfatte, non è detto che le cougarone siano desperate housewives, anche se usano internet e i siti di dating per fare nuove conoscenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *