Il secondo appuntamento: ecco cosa fare

Forum per tradire
Forum per tradire
11 November 2014
foto del tuo profilo online
Come scegliere la foto del tuo profilo online
1 December 2014

Il secondo appuntamento: ecco cosa fare

Il secondo appuntamento:

Tutti pensano al primo appuntamento: dove vedersi, cosa fare, se scoccherà o meno la fatidica scintilla. Ma in quanti sottovalutano l’importanza del secondo appuntamento?

Se nel primo appuntamento ci si conosce, infatti, è il secondo che chiarisce come stanno le cose e consente di approfondire una conoscenza, che si tratti di amore, di una scappatella extraconiugale o di un semplice flirt.

Sia chiaro: ci sono tanti tipi di primo appuntamento, e di conseguenza tanti secondi appuntamenti. Ma se il primo appuntamento è il momento della sorpresa, è con il secondo che si mettono le carte veramente in tavola.

Ecco cosa fare nel secondo appuntamento e i modi migliori per utilizzare quest’opportunità.

Sei arrivato al secondo appuntamento? Allora forse lei (o lui) prova qualche interesse

Considerazione fondamentale, soprattutto per chi soffre di bassa autostima. Se una donna ci concede il secondo appuntamento significa che, in qualche modo, è interessata a noi. Il rapporto non ha preso magari una piega definita, ma lei percepisce un qualche stimolo positivo e ci concede una seconda opportunità.

Nel primo appuntamento si è preparati, ma la seconda volta emerge chi sei

Nel secondo appuntamento si scoprono le vere affinità. Al primo ci si “prepara”, il secondo ci svela il nostro vero carattere, perché é difficile fingere troppo a lungo. Insomma: non basta un solo incontro per capire chi abbiamo davvero davanti, e il secondo appuntamento è l’occasione ideale anche per affinare lo sguardo sul nostro potenziale partner.

Il secondo appuntamento chiarisce la direzione del nostro rapporto

Nel primo appuntamento c’è stato un bacio? Bene, ora serve una conferma. Ma se il bacio non c’è stato, allora è il momento di mettere le cose in chiaro, e provare a farsi avanti, anche per capire i reali interessi dell’altro. Attenzione: bypassare il bacio ci espone al rischio di trasformare il rapporto in un’amicizia. Se lei comincia a osservarci con simpatia, a trovarsi bene nella conversazione e ridere di gusto, magari sta pensando che sareste volentieri un buon amico. Meglio mettere le cose in chiaro, da subito.

Altra cosa importante: non è detto che debba esserci per forza il bacio, ma un qualche tipo di contatto fisico o emotivo che faccia capire, ad entrambi, in che direzione si vuole che vada il rapporto.

Non abbassare il tiro, ma neppure essere rigidi

Se il primo appuntamento era l’incontro del batticuore, della novità, dell’”oddio gli piacerò?”, nel secondo si rischia di abbassare il tiro e fare a meno di tante piccole attenzioni. Niente di più sbagliato. Neppure dobbiamo essere rigidi e calcolatori: essere empatici, essere noi stessi e attenti all’altro aiuta a creare un clima di serenità, di libertà e feeling.

Concludere l’appuntamento con arte

Chi ben comincia è a metà dell’opera, ma anche chi sa finire lascia un segno indelebile. Terminare il primo incontro con un regalo, un’immagine memorabile o un bel sorriso non ha prezzo. E crea quel clima giusto per associare la nostra persna a immagini positive, risvegliando nell’altro il desiderio di rivederci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *